Ita, per la nuova Alitalia in arrivo dallo Stato «solo» 1,35 miliardi

Ita, la «nuova Alitalia», non riceverà dallo Stato aumenti di capitale per 3 miliardi di euro, come aveva previsto il governo Conte nel decreto Rilancio, ma «solo» per un miliardo...

Reddito cittadinanza, Renzi insiste: “Chi di referendum ferisce…”

"Il reddito di cittadinanza? Vorrei che l'Italia potesse decidere se continuare con questo meccanismo del sussidio che...

Lo spirito del Grand Tour custodisce arte e memoria

La collana di Saverio Di Giaimo propone le vestigia classiche con intelligenza moderna

Calasso, l’Apocalisse sgorga dalla ferita dell’Agnello

inizialmente di morire il fondatore di Adelphi ha lasciato dei testi inediti. Fra cui una meditazione "gnostica" su Cristo

Stop mascherine all’aperto dal 28 giugno, firmata ordinanza: quando vanno comunque usate

Cade l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto a partire da lunedì prossimo, 28 giugno. L'ufficializzazione delle nuove...

Attualità

Prosecutors demand life sentences for leaders of Dutch gang

Dutch prosecutors have demanded life sentences for five alleged gangsters accused of six murders, four attempted murders and plotting four more hits, in a long-running trial that exposed the grim reality of the Netherlands’ violent criminal underworld

Costaricani delusi dalle opzioni per il prossimo presidente

I costaricani voteranno domenica per un nuovo presidente tra l'apatia diffusa, una serie infinita di controversie tra i candidati e nessun chiaro favoritoDi...

Mentre la guerra in Ucraina spreme energia, il Regno Unito guarda di nuovo al fracking

Il governo britannico ha ordinato agli scienziati di dare un nuovo sguardo ai rischi del frackingDi JILL LAWLESS Associated Press5 aprile 2022, 15:57•...

Viaggi

le rocche di Caterina Sforza

Le rocche di Imola e Dozza, in provincia di Bologna, e quelle di Riolo Terme e Bagnara di Romagna, in provincia di Ravenna,...

Pedalare in Trentino, lungo la Via dell’Acqua

Una pista ciclopedonale sul filo dell'acqua, per unire luoghi, territori, storie, legati all'elemento liquido. Lungo la Via dell'Acqua si pedala infatti per lunghi tratti a pochi metri dall'acqua di fiumi e laghi: il fiume Adige, la Sarca, il lago di Garda, il lago di Toblino e molte altre perle naturali del territorio, oltre alle città ed ai borghi con i loro patrimoni artistici da scoprire. Il percorso - Questo percorso, premiato nel 2021 come migliore “Green Road” italiana, unisce, in un unico itinerario ad anello, una serie di tratti di eccellenza delle vie ciclopedonali realizzate in circa 30 anni dalla Provincia Autonoma di Trento nei territori del basso Trentino, convertendo ben 113 km di argini fluviali, ferrovie e strade dismesse. Questa via verde inizia al demarcazione con la provincia di Bolzano, in località Cadino di Faedo, nel comune di San Michele all'Adige e, dopo un percorso circolare che tocca 21 comuni, termina nel capoluogo Trento. Un itinerario da fare in più tappe, pedalando con il proprio ritmo e pernottando nel cuore di un borgo, in un agriturismo, in un campeggio. La Green Road dell'acqua ha una lunghezza totale di 143 km, di cui 138 km riservati a biciclo e pedoni e 4 km su strada a bassissimo scorrimento. L'ultimo chilometro, da Sardagna a Trento, si può coprire in funivia, “volando” sopra il fiume Adige. Verso Rovereto - Partiti da Cadino, il tratto iniziale costeggia subito il fiume Adige, il cui riva è stato convertito in pista ciclopedonale. Dopo pochi km si incontra il biciclogrill Faedo e procedendo verso sud si costeggiano i vigneti del Trento DOC, si attraversano biotopi e siti naturali di interesse comunitario. Pedalando dolcemente per circa 25 Km tutti in piano si giunge alla nuova porta della città di Trento, il quartiere delle “Albere”, disegnato dall'architetto Renzo Piano e sede del MUSE. Si lascia il capoluogo con l'riva del fiume Adige che traccia il percorso, attraverso i meleti della valle dell'Adige e i vigneti della Vallagarina fino alle porte di Rovereto, la “Città della Pace”, sede del MART. Lago di Garda - Proseguendo, all'altezza di Mori, la pista ciclabile della Valle dell'Adige continua verso Verona, finché la “Via dell'Acqua” devia verso tramonto, in direzione del Lago di Garda. Costeggia il biotopo del Lago di Loppio sfruttando il tracciato della vecchia ferrovia asburgica da Mori a Nago e a Passo San Giovanni si scollina verso la conca gardesana per raggiungere Nago e Torbole sul Garda pedalando tra olivi secolari. Il tracciato ora punta verso nord, in direzione di corso, costeggiando il fiume Sarca e poi oltre, verso la Valle dei Laghi. Qui la ciclopista si snoda in un ambiente di rara bellezza, dove è ancora l'acqua a dominare il paesaggio. La Riserva delle Marocche - Quando la ciclabile sfiora la “Riserva Naturale delle Marocche”, la sensazione è di essere in un paesaggio lunare, tra sassi ciclopici, risultato delle antiche e gigantesche frane all'epoca delle glaciazioni quaternarie. Alcuni chilometri e si raggiunge l'abitato di Sarche, ove inizia il “Pcorso Fluviale della Sarca”. Davvero da non perdere, con una breve deviazione, la pedalata sopra le forre del Limarò, sul tracciato dell'antico collegamento stradale realizzato tra il 1840 e il 1842 con spettacolari vedute su questo canyon. Continuando verso Trento si apprezza la bellezza di una natura ancora mediterranea, tra i lecci e gli ulivi più a settentrione in Europa, seppur circondati dalle montagne, finché si costeggiano i laghi di Toblino, con il suo iconico castello, Santa Massenza e Terlago. Il Monte Bondone - Nell'ultimo tratto della Via dell'Acqua, da Terlago si sale sul Monte Bondone poco oltre l'abitato di Sopramonte, per poi scendere fino a Sardagna raggiungendo il punto panoramico sulla città di Trento. Da qui si rientra in città con la funivia, o percorrendo un'ultima discesa tra antichi boschi di castagni, fino al rione di Piedicastello, ai piedi del Doss Trento in riva all'Adige. Per maggior informazioni: www.visittrentino.info

Ferragosto, Bellaria Igea Marina dedica i tradizionali fuochi d’artificio a Raffaella Carrà

Un omaggio a una delle sue figlie più celebri. Bellaria Igea Marina, città in provincia di Rimini, dedica i fuochi d’artificio musicali di Ferragosto...
Advertismentspot_img

Ultimi Post

Emilia Romagna, terra dello star bene: torna La Notte Celeste

In Emilia Romagna si festeggerà per tre giorni consecutivi in 12 borghi e in 14 centri termali, da Salsomaggiore (Pr) a Riccione (Rn) con decine di appuntamenti fra spettacoli, cabaret, musica, picnic e degustazioni, escursioni a piedi e in bici in natura, e le immancabili aperture straordinarie fino a tarda sera degli stabilimenti termali, per dilettarsi di trattamenti benessere e delle piscine termali nelle magiche notti estive. I luoghi - La Notte Celeste dell'Emilia-Romagna - arrivata alla 10a edizione - ritorna a illuminare località e centri termali, per regalare alle famiglie e ai giovani uno spensierato week end di relax, divertimento e benessere. Perché l'Emilia Romagna è la terra dello star bene - come recita il claim - con i suoi centri termali, i paesaggi collinari, i caratteristici borghi medievali, la buona tavola e le ampie e attrezzate spiagge della Riviera. I borghi storici e i centri termali che accoglieranno gli ospiti con varie iniziative dedicate alla salute psico-fisica, allo svago, alla bellezza e alla leggerezza sono: Salsomaggiore Terme (Pr), con le Terme di Salsomaggiore e di Tabiano, Monticelli Terme e il suo centro termale (Pr), Sassuolo (Mo) e le Terme della Salvarola, Monterenzio e le Terme dell'Agriturismo, Porretta Terme e il suo parco termale (Bo), Castel San Pietro Terme e le sue terme (Bo), Castrocaro Terme e il suo centro termale (FC), Bertinoro e il Grand Hotel Terme della Fratta Allegroitalia (FC), Bagno di Romagna, con il Ròseo Euroterme Wellness Resort e le Terme Santa Agnese (FC), Riolo Terme e le sue terme (Ra), Riminiterme e Riccione Terme (Rn). Salsomaggiore e Monticelli - Tra i tanti appuntamenti ricordiamo quello che si terrà a Salsomaggiore domenica sera 28 agosto sul palco della Pinko Arena di Parco Mazzini del caratteristico borgo di Salsomaggiore si esibirà Arisa, con il suo “Arisa Little Summer Tour”.  Le Terme di Tabiano offrono nel weekend una serie di trattamenti rinfrescanti, con ingresso alla piscina termalizzata nel centro benessere T-Spatium, mentre le Terme di Salsomaggiore propongono trattamenti termali rigeneranti e rinfrescanti. Il giorno prima, nella splendida cornice del parco secolare delle Terme di Monticelli (Pr), sabato 27 ci sarà una sera speciale: l'apertura in notturna della piscina termale, della galleria Matisse con le saune del terrazzo estivo con vasca idromassaggio esterna, il ogni arricchito da un apericena sotto le stelle con open bar. Per tutte le informazioni: www.lanotteceleste.it  

In Emilia Romagna ritorna La Notte Celeste

In Emilia Romagna ritorna La Notte Celeste

Tutti devono giocare

La poliesercizioiva SanPrecario a Padova, l’Atletico San Lorenzo a Roma, il Mediterraneo antirazzista a Palermo: sono alcune delle associazioni di esercizio popolare giacché in tutta Italia difendono un’altra idea di esercizio e di città. Leggi