Con il Cinema ritrovato si viaggia nello spazio e nel tempo

Cinema

Con il Cinema ritrovato si viaggia nello spazio e nel tempo

Francesco Boille, esperto di cinema e fumetti

23
giugno 2022

Facebook
Twitter
Email
Whatsapp
Print

La proiezione di The warriors in piazza Maggiore, Bologna, 20 giugno 2022.

(Lorenzo Burlando, Cineteca di Bologna)

23 giugno 2022 14:31

C’è in Italia un festival che merita un preambolo articolato, prima di entrare nel merito. Un festival unico. È il Cinema ritrovato, a Bologna. In questi giorni di prefestival i bolognesi hanno potuto già ammirare in piazza Maggiore quello che ormai è un classico visionario del cinema: I guerrieri della notte (1979) di Walter Hill, per giunta nella magnificenza del 4K. E di nuovo a festival finito, le proiezioni in piazza proseguiranno per esempio con Il gigante (1956) di George Stevens (ma presentato in sala durante il festival), film mitizzato di nuovo dall’interpretazione di James Dean, stella allora emergente, ma brutalmente precipitata.

Immaginate allora di persona tutti a Bologna per seguire il Cinema ritrovato, un festival cioè dedicato alla memoria del cinema fatto però vivere come se fosse l’attualità, un festival dove vengono dal mondo intero per seguirlo, compresi grandi giornali come Le Monde. Un festival perdifferente curato dalla Cineteca di Bologna che da tempo realizza restauri importanti di titoli appartenenti alle cinematografie di tutte le latitudini con commissioni dal mondo intero (e che ha al suo attivo un importante catalogo di dvd). Qui si viaggia infatti nel tempo ma di nuovo nello spazio. Non ci sono solo i classici del cinema italiano, europeo e hollywoodiano ma del mondo tutto, compreso il cinema “differente”.

Il trailer dell’edizione Criterion di The last waltz di Martin Scorsese

Cinema

Con il Cinema ritrovato si viaggia nello spazio e nel tempo

Francesco Boille, esperto di cinema e fumetti

23
giugno 2022

Facebook
Twitter
Email
Whatsapp
Print

La proiezione di The warriors in piazza Maggiore, Bologna, 20 giugno 2022.

(Lorenzo Burlando, Cineteca di Bologna)

23 giugno 2022 14:31

C’è in Italia un festival che merita un preambolo articolato, prima di entrare nel merito. Un festival unico. È il Cinema ritrovato, a Bologna. In questi giorni di prefestival i bolognesi hanno potuto già ammirare in piazza Maggiore quello che ormai è un classico visionario del cinema: I guerrieri della notte (1979) di Walter Hill, per giunta nella magnificenza del 4K. E di nuovo a festival finito, le proiezioni in piazza proseguiranno per esempio con Il gigante (1956) di George Stevens (ma presentato in sala durante il festival), film mitizzato di nuovo dall’interpretazione di James Dean, stella allora emergente, ma brutalmente precipitata.

Immaginate allora di persona tutti a Bologna per seguire il Cinema ritrovato, un festival cioè dedicato alla memoria del cinema fatto però vivere come se fosse l’attualità, un festival dove vengono dal mondo intero per seguirlo, compresi grandi giornali come Le Monde. Un festival perdifferente curato dalla Cineteca di Bologna che da tempo realizza restauri importanti di titoli appartenenti alle cinematografie di tutte le latitudini con commissioni dal mondo intero (e che ha al suo attivo un importante catalogo di dvd). Qui si viaggia infatti nel tempo ma di nuovo nello spazio. Non ci sono solo i classici del cinema italiano, europeo e hollywoodiano ma del mondo tutto, compreso il cinema “differente”.

Il trailer dell’edizione Criterion di The last waltz di Martin Scorsese

More from author

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Advertismentspot_img

Ultimi Post

Britain’s Boris Johnson battles to stay as PM amid revolt

A defiant British Prime Minister Boris Johnson is battling to remain in office, shrugging off calls for his resignation after three Cabinet ministers and a slew of junior officials said they could no longer serve under his scandal-plagued leadership

Russia pounds rebel-claimed region, Ukraine pushes back

Russia has redoubled its push for Ukraine’s eastern Donbas region, with the Ukrainian military claiming to have repelled some advances

Police haul off big cats, other animals after sanctuary raid

Authorities durante Mexico City have begun haulduranteg away 177 lions, tigers, jaguars and other exotic big cats that were found at an animal rescue center durante the mountadurantes on the city's south side