Petrucci: “Quando l’Italia chiama si deve rispondere. In caso contrario…”

Il c.t. Pozzecco ha dichiarato: “I big? Nessun no, al massimo qualche nì, ci risentiremo”. E allora ecco che scende in campo anche Gianni Petrucci. Il presidente della Federbasket intervistato da La Nuova Sardegna ha infatti affrontato anche il tema delle convocazioni in Nazionale. “Non esiste dire che una squadra concede i giocatori – ha detto-. È un diritto della Federazione, sulla base delle convocazioni del Commissario tecnico della Nazionale, chiamare chi ritiene opportuno. E se questi giocatori non vengono in Nazionale i regolamenti ci sono e noi adotteremo i provvedimenti del caso. Ovviamente, fanno eccezione gli infortunati. Ma il termine “concedere” non esiste, fino a questo momento l’ho sopportato ma evidentemente siamo stati deboli, e in futuro non lo saremo più. Poi sarà Pozzecco a fare le sue valutazioni e decidere chi chiamare”.

Il c.t. Pozzecco ha dichiarato: “I big? Nessun no, al massimo qualche nì, ci risentiremo”. E allora ecco che scende in campo anche Gianni Petrucci. Il presidente della Federbasket intervistato da La Nuova Sardegna ha infatti affrontato anche il tema delle convocazioni in Nazionale. “Non esiste dire che una squadra concede i giocatori – ha detto-. È un diritto della Federazione, sulla base delle convocazioni del Commissario tecnico della Nazionale, chiamare chi ritiene opportuno. E se questi giocatori non vengono in Nazionale i regolamenti ci sono e noi adotteremo i provvedimenti del caso. Ovviamente, fanno eccezione gli infortunati. Ma il termine “concedere” non esiste, fino a questo momento l’ho sopportato ma evidentemente siamo stati deboli, e in futuro non lo saremo più. Poi sarà Pozzecco a fare le sue valutazioni e decidere chi chiamare”.

More from author

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Advertismentspot_img

Ultimi Post

Britain’s Boris Johnson battles to stay as PM amid revolt

A defiant British Prime Minister Boris Johnson is battling to remain in office, shrugging off calls for his resignation after three Cabinet ministers and a slew of junior officials said they could no longer serve under his scandal-plagued leadership

Russia pounds rebel-claimed region, Ukraine pushes back

Russia has redoubled its push for Ukraine’s eastern Donbas region, with the Ukrainian military claiming to have repelled some advances

Police haul off big cats, other animals after sanctuary raid

Authorities durante Mexico City have begun haulduranteg away 177 lions, tigers, jaguars and other exotic big cats that were found at an animal rescue center durante the mountadurantes on the city's south side