L’accordo del principe Andréj con Virginia Giuffre lascia molte domande

LONDRA — La famiglia reale britannica proverà a mettere alle spalle uno degli scandali più irritanti che deve affrontare, con l’annuncio di martedì che il principe Andréj, il secondo figlio della regina Elisabetta II, aveva risolto una causa intentata da una donna che lo accusava di violentandola quando era un’adolescente.

Ma le domande permangono, non ultimo chi sta pagando l’accordo non divulgato, dati gli alti e bassi finanziari ben pubblicizzati, anche se misteriosi, di Andrew.

Per la regina, che ha celebrato il 70° anniversario della sua ascesa al trono all’inizio di questo mese, l’accordo rimuove la prospettiva di dettagli imbarazzanti che emergono sui contatti di Andrew con la sua accusatrice, Virginia Giuffre, che ha incontrato tramite il suo amico, il finanziere e condannato per sesso delinquente Jeffrey Epstein.

“Ci sono ancora molte domande”, ha detto Penny Junor, una storica reale. “Non sapremo mai quale delle persone in questa triste storia stava dicendo la verità. Ma non avremo una dieta quotidiana di rivelazioni che metteranno in imbarazzo la famiglia”.

Sebbene Andrew non abbia ammesso la colpa in una dichiarazione che annunciava l’accordo, ha detto che “si rammarica della sua associazione con Epstein e loda il coraggio della signora Giuffre e degli altri sopravvissuti nel difendere se stessi e gli altri”.

Un processo avrebbe quasi certamente gettato una lunga ombra sulle celebrazioni del Giubileo di platino della regina, che sono previste per giugno. L’anno dell’anniversario è già iniziato con una nota ansiosa, con la notizia che il figlio maggiore ed erede della regina, il principe Carlo, è stato trovato reinfettato dal coronavirus, due giorni dopo essere stato in contatto con la madre di 95 anni. .

Buckingham Palace ha rifiutato di dire se la regina avesse contratto il Covid o fosse stata testata per il virus. Ma martedì, i timori per la sua salute sono leggermente diminuiti dopo che il palazzo ha pubblicato le foto di lei che conduceva udienze virtuali con ambasciatori spagnoli ed estoni, che stavano presentando le loro credenziali.

Charles, che ha 73 anni, ha avuto sintomi lievi. Ha avuto l’ultima volta il Covid all’inizio del 2020 quando il virus stava inghiottendo per la prima volta la Gran Bretagna. Lunedì, anche sua moglie, Camilla, 74 anni, è risultata positiva, secondo la loro famiglia. Questi ultimi problemi di salute sono arrivati ​​dopo che la regina ha saltato più impegni lo scorso autunno a causa di una malattia.

Con la monarchia in transizione, la regina si è mossa rapidamente di recente per mettere in ordine gli affari della sua famiglia. Nell’anniversario della sua adesione, ha rilasciato una dichiarazione in cui sperava che Camilla sarebbe stata conosciuta come regina dopo che Carlo sarebbe salito al trono, risolvendo una questione che perseguitava a lungo la coppia.

Il mese scorso, dopo che un giudice federale di Manhattan ha respinto il tentativo di Andrew di far archiviare la causa della signora Giuffre, la regina si è mossa per allontanarlo dalla famiglia, anche se gli esperti reali spesso lo descrivono come il suo figlio prediletto. Fu privato dei suoi titoli militari onorari e gli fu ordinato di non usare più l’onorifico “Sua Altezza Reale”. Il palazzo ha detto che si sarebbe difeso “come privato cittadino”.

Non è chiaro se ciò significhi che Andrew è pronto per l’accordo. Entrambe le parti hanno deciso di non rivelare l’importo e Buckingham Palace ha rifiutato di commentare, dicendo che era una questione di competenza del duca e dei suoi avvocati. Un portavoce degli avvocati di Andrew non avrebbe discusso la fonte dei fondi.

Il modo in cui il principe 61enne si permette il suo stile di vita, per non parlare delle sue spese legali, ha alimentato a lungo la speculazione sui giornali britannici. Andrew riceve uno stipendio annuale di 250.000 sterline ($ 338.000) dalla regina, secondo un’analisi delle sue finanze da parte del Times di Londra, così come una pensione annuale di 20.000 sterline ($ 27.066) dalla Royal Navy, in cui ha servito come un pilota di elicottero.

Ma Andrew, che è anche conosciuto come il Duca di York, sostiene le spese per la sicurezza nella sua residenza principale, Royal Lodge, a Windsor, così come per il personale e il mantenimento della casa di 30 stanze (la tenuta della corona possiede la proprietà ). Dal momento che si è ritirato dalle funzioni ufficiali come membro della famiglia reale dopo il furore per i suoi legami con il signor Epstein, non è chiaro chi paghi per la sua sicurezza.

Andrew possiede anche una baita nell’elegante località svizzera di Verbier, per la quale ha pagato $ 22 milioni nel 2014. Quella transazione, con una socialite francese, Isabelle de Rouvre, si è conclusa con un contenzioso quando la signora de Rouvre ha citato Andrew per non aver pagato l’ultimo rata dell’acquisto.

Comprendi le accuse contro il principe Andréj Carta 1 di 6

Le accuse di cattiva condotta sessuale. Le accuse contro il principe Andrea sono emerse per la prima volta nel 2019, dopo che il signor Epstein è stato arrestato con l’accusa federale. Un’accusatrice, Virginia Roberts Giuffre, ha affermato che il signor Epstein l’aveva trafficata con il principe Andrea e che il principe l’aveva violentata quando aveva 17 anni.

L’insediamento. Il principe Andréj ha risolto la causa per un importo non divulgato il 15 febbraio, poche settimane prima che fosse programmato per una deposizione. Non ha ammesso nessuna delle accuse contro di lui nella dichiarazione che annunciava l’accordo.

Il principe ha anche una predilezione per gli orologi svizzeri costosi ed è spesso fotografato in auto di lusso.

L’anno scorso, secondo il Times di Londra, un importante donatore del Partito conservatore, David Rowland, ha pagato un prestito di 2 milioni di dollari che il principe doveva a una banca lussemburghese. Anche l’ex moglie di Andrew, Sarah, ha avuto la sua parte di problemi finanziari. Ma gran parte delle finanze della coppia rimane avvolta nel mistero.

Diversi giornali britannici hanno riferito che la regina ha coperto le spese legali di Andrew e potrebbe pagare il suo risarcimento. Trae più di 27 milioni di dollari all’anno di entrate private dal ducato di Lancaster, una vasta collezione di proprietà che possiede a Londra e nel nord dell’Inghilterra.

Mandando Andrew in esilio interno, la famiglia reale potrebbe sperare di porre fine a tali domande. Rinunciando alle sue funzioni ufficiali, non ha più diritto a ricevere denaro dalle casse pubbliche. Ma è probabile che i critici si chiedano ancora se il denaro dei contribuenti venga utilizzato per pagare l’accordo con la signora Giuffre.

Gli esperti reali hanno affermato che c’era una gradita, anche se in ritardo, dimostrazione di contrizione nella dichiarazione rilasciata dagli avvocati del principe. In una disastrosa intervista con la BBC nel novembre 2019, ha espresso poco rimpianto per la sua associazione con il signor Epstein o simpatia per le sue vittime.

“Il fatto che alla fine abbia espresso rammarico per la sua relazione con Epstein e simpatia per le ragazze che sono state trafficate da Epstein era molto necessario”, ha detto la signora Junor.

Nonostante ciò, il futuro di Andrew come membro della Casa di Windsor sembra cupo. Buckingham Palace ha chiarito il mese scorso che non c’era modo che i suoi titoli onorifici o perquisiti sarebbero stati ripristinati, anche se avesse prevalso in un processo.

LONDRA — La famiglia reale britannica proverà a mettere alle spalle uno degli scandali più irritanti che deve affrontare, con l’annuncio di martedì che il principe Andréj, il secondo figlio della regina Elisabetta II, aveva risolto una causa intentata da una donna che lo accusava di violentandola quando era un’adolescente.

Ma le domande permangono, non ultimo chi sta pagando l’accordo non divulgato, dati gli alti e bassi finanziari ben pubblicizzati, anche se misteriosi, di Andrew.

Per la regina, che ha celebrato il 70° anniversario della sua ascesa al trono all’inizio di questo mese, l’accordo rimuove la prospettiva di dettagli imbarazzanti che emergono sui contatti di Andrew con la sua accusatrice, Virginia Giuffre, che ha incontrato tramite il suo amico, il finanziere e condannato per sesso delinquente Jeffrey Epstein.

“Ci sono ancora molte domande”, ha detto Penny Junor, una storica reale. “Non sapremo mai quale delle persone in questa triste storia stava dicendo la verità. Ma non avremo una dieta quotidiana di rivelazioni che metteranno in imbarazzo la famiglia”.

Sebbene Andrew non abbia ammesso la colpa in una dichiarazione che annunciava l’accordo, ha detto che “si rammarica della sua associazione con Epstein e loda il coraggio della signora Giuffre e degli altri sopravvissuti nel difendere se stessi e gli altri”.

Un processo avrebbe quasi certamente gettato una lunga ombra sulle celebrazioni del Giubileo di platino della regina, che sono previste per giugno. L’anno dell’anniversario è già iniziato con una nota ansiosa, con la notizia che il figlio maggiore ed erede della regina, il principe Carlo, è stato trovato reinfettato dal coronavirus, due giorni dopo essere stato in contatto con la madre di 95 anni. .

Buckingham Palace ha rifiutato di dire se la regina avesse contratto il Covid o fosse stata testata per il virus. Ma martedì, i timori per la sua salute sono leggermente diminuiti dopo che il palazzo ha pubblicato le foto di lei che conduceva udienze virtuali con ambasciatori spagnoli ed estoni, che stavano presentando le loro credenziali.

Charles, che ha 73 anni, ha avuto sintomi lievi. Ha avuto l’ultima volta il Covid all’inizio del 2020 quando il virus stava inghiottendo per la prima volta la Gran Bretagna. Lunedì, anche sua moglie, Camilla, 74 anni, è risultata positiva, secondo la loro famiglia. Questi ultimi problemi di salute sono arrivati ​​dopo che la regina ha saltato più impegni lo scorso autunno a causa di una malattia.

Con la monarchia in transizione, la regina si è mossa rapidamente di recente per mettere in ordine gli affari della sua famiglia. Nell’anniversario della sua adesione, ha rilasciato una dichiarazione in cui sperava che Camilla sarebbe stata conosciuta come regina dopo che Carlo sarebbe salito al trono, risolvendo una questione che perseguitava a lungo la coppia.

Il mese scorso, dopo che un giudice federale di Manhattan ha respinto il tentativo di Andrew di far archiviare la causa della signora Giuffre, la regina si è mossa per allontanarlo dalla famiglia, anche se gli esperti reali spesso lo descrivono come il suo figlio prediletto. Fu privato dei suoi titoli militari onorari e gli fu ordinato di non usare più l’onorifico “Sua Altezza Reale”. Il palazzo ha detto che si sarebbe difeso “come privato cittadino”.

Non è chiaro se ciò significhi che Andrew è pronto per l’accordo. Entrambe le parti hanno deciso di non rivelare l’importo e Buckingham Palace ha rifiutato di commentare, dicendo che era una questione di competenza del duca e dei suoi avvocati. Un portavoce degli avvocati di Andrew non avrebbe discusso la fonte dei fondi.

Il modo in cui il principe 61enne si permette il suo stile di vita, per non parlare delle sue spese legali, ha alimentato a lungo la speculazione sui giornali britannici. Andrew riceve uno stipendio annuale di 250.000 sterline ($ 338.000) dalla regina, secondo un’analisi delle sue finanze da parte del Times di Londra, così come una pensione annuale di 20.000 sterline ($ 27.066) dalla Royal Navy, in cui ha servito come un pilota di elicottero.

Ma Andrew, che è anche conosciuto come il Duca di York, sostiene le spese per la sicurezza nella sua residenza principale, Royal Lodge, a Windsor, così come per il personale e il mantenimento della casa di 30 stanze (la tenuta della corona possiede la proprietà ). Dal momento che si è ritirato dalle funzioni ufficiali come membro della famiglia reale dopo il furore per i suoi legami con il signor Epstein, non è chiaro chi paghi per la sua sicurezza.

Andrew possiede anche una baita nell’elegante località svizzera di Verbier, per la quale ha pagato $ 22 milioni nel 2014. Quella transazione, con una socialite francese, Isabelle de Rouvre, si è conclusa con un contenzioso quando la signora de Rouvre ha citato Andrew per non aver pagato l’ultimo rata dell’acquisto.

Comprendi le accuse contro il principe Andréj Carta 1 di 6

Le accuse di cattiva condotta sessuale. Le accuse contro il principe Andrea sono emerse per la prima volta nel 2019, dopo che il signor Epstein è stato arrestato con l’accusa federale. Un’accusatrice, Virginia Roberts Giuffre, ha affermato che il signor Epstein l’aveva trafficata con il principe Andrea e che il principe l’aveva violentata quando aveva 17 anni.

L’insediamento. Il principe Andréj ha risolto la causa per un importo non divulgato il 15 febbraio, poche settimane prima che fosse programmato per una deposizione. Non ha ammesso nessuna delle accuse contro di lui nella dichiarazione che annunciava l’accordo.

Il principe ha anche una predilezione per gli orologi svizzeri costosi ed è spesso fotografato in auto di lusso.

L’anno scorso, secondo il Times di Londra, un importante donatore del Partito conservatore, David Rowland, ha pagato un prestito di 2 milioni di dollari che il principe doveva a una banca lussemburghese. Anche l’ex moglie di Andrew, Sarah, ha avuto la sua parte di problemi finanziari. Ma gran parte delle finanze della coppia rimane avvolta nel mistero.

Diversi giornali britannici hanno riferito che la regina ha coperto le spese legali di Andrew e potrebbe pagare il suo risarcimento. Trae più di 27 milioni di dollari all’anno di entrate private dal ducato di Lancaster, una vasta collezione di proprietà che possiede a Londra e nel nord dell’Inghilterra.

Mandando Andrew in esilio interno, la famiglia reale potrebbe sperare di porre fine a tali domande. Rinunciando alle sue funzioni ufficiali, non ha più diritto a ricevere denaro dalle casse pubbliche. Ma è probabile che i critici si chiedano ancora se il denaro dei contribuenti venga utilizzato per pagare l’accordo con la signora Giuffre.

Gli esperti reali hanno affermato che c’era una gradita, anche se in ritardo, dimostrazione di contrizione nella dichiarazione rilasciata dagli avvocati del principe. In una disastrosa intervista con la BBC nel novembre 2019, ha espresso poco rimpianto per la sua associazione con il signor Epstein o simpatia per le sue vittime.

“Il fatto che alla fine abbia espresso rammarico per la sua relazione con Epstein e simpatia per le ragazze che sono state trafficate da Epstein era molto necessario”, ha detto la signora Junor.

Nonostante ciò, il futuro di Andrew come membro della Casa di Windsor sembra cupo. Buckingham Palace ha chiarito il mese scorso che non c’era modo che i suoi titoli onorifici o perquisiti sarebbero stati ripristinati, anche se avesse prevalso in un processo.

More from author

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Advertismentspot_img

Ultimi Post

Delek to develop Cypriot gas field without Israel’s consent

Delek Group's NewMed Energy has taken Israel's Energy Ministry by surprise by unilaterally announcing plans for the disputed Aphrodite field.

Marcos Jr proclaimed next Philippine president with huge win

Ferdinand Marcos Jr. has been proclaimed the next president of the Philippines by a joint session of Congress following a landslide electoral triumph 36 years after his dictator father was ousted in a pro-democracy uprising

Delek profit jumps as energy prices soar

The company reported a net profit of NIS 2.5 billion, a nine-fold increase over the corresponding quarter of last year.